I sindacati "collaboratori" hanno indetto due assemblee con il seguente odg: verbale sul progetto di portabilità in favore degli iscritti al Fondo Pensione ex CRR.

Giovedì 14 gennaio alle ore 15 per la Provincia di Roma, presso il centro convegni Mondo Migliore situato a Rocca di Papa sulla via dei Laghi al km. 10 (sopra il lago di Albano)

Venerdì 15 gennaio alle ore 15 per Filiali ed uffici interni di Roma, presso la sala mensa di viale Tupini

L'odg lascia intendere quali intenzioni abbiano questi campioni della "nuova" democrazia:

INTERVENIAMO TUTTI PER IMPEDIRE QUESTO ULTERIORE SCEMPIO DEI NOSTRI DIRITTI

Come Comitato abbiamo predisposto la seguente diffida che quest'oggi spediremo a tutte le segreterie di coordinamento dei sindacati concertativi:

Oggetto: diffida ai sindacati firmatari dell'ipotesi di accordo, scaturita in sede di                        Commissione tecnica di Gruppo di cui al verbale del 22.12.2009, sul progetto di portabilità in favore degli iscritti al Fondo Pensioni ex Cassa di Risparmio di Roma

QUESTO COMITATO,

che raccoglie l'adesione scritta di quasi 1.400 colleghi iscritti al Fondo di quietanza del personale della ex Cassa di Risparmio di Roma

PREMESSO

– che i diritti degli iscritti al Fondo di quiescenza del personale della Cassa di Risparmio di Roma derivano dall'accordo aziendale stipulato in sede di contrattazione integrativa il 28.10.1976, mai disdettati

VISTE

– l'ipotesi di accordo siglata da codeste organizzazioni sindacali di cui all'oggetto

– la convocazione delle due assemblee indette per i giorni 14 e 15 c.m., resa pubblica solo nella  tarda serata di martedì 12

– la dichiarazione della Banca che considera il Fondo quale parte del proprio patrimonio e non un patrimonio separato ex art. 2117 c.c., come invece è sulla base del Regolamento

CONSIDERATI

– il grave nocumento che l'eventuale perfezionamento dell'accordo in questione, nei termini in cui esso attualmente si prospetta, arrecherebbe ai diritti degli iscritti al Fondo in oggetto

– il conflitto d'interessi di codeste OO.SS. che non sono né rappresentative né espressione degli iscritti al Fondo in argomento

                                               I N V I T A  E  D I F F I D A

formalmente codeste organizzazioni sindacali, sia come organismi di rappresentanza, ai diversi livelli, che nelle singole persone che li compongono e li rappresentano, dal procedere al perfezionamento di detto accordo senza la preventiva consultazione referendaria di tutti gli aventi diritto per l'approvazione dell'ipotesi di accordo in questione, con l'allestimento di una commissione elettorale che contempli la partecipazione di rappresentanti delle organizzazioni dissidenti nonché del Comitato medesimo.

                           COMITATO FONDO PENSIONI CASSA RISPARMIO ROMA

                                                                 Il  Presidente

                                                           ( Riccardo Dobrilla )                                                  

questo post è stato letto2980volte