Il Fondo Esuberi attivato in Cariparma ha visto pervenire 715 adesioni a livello di gruppo di cui 566 in Cariparma. Le uscite previste sono 360 nel gruppo di cui 292 in Cariparma.

Le domande in sovrannumero verranno rinviate adun eventuale futuro accordo con la previsione di assunzioni.

Al momento resta il fatto che, per consentire i risparmi previsti, vengono attivate 360 uscite (scaglionate tra 1 ottobre 2012, 1 gennaio 2013, 1 gennaio 2014) che andranno a incidere su organici già molto ridotti.

E' interessante come alla carenza di organici il Gruppo Cariparma risponda con una riorganizzazione che assomiglia molto al gioco delle tre carte.

Intanto proseguirà l'iniziativa della chiusura pomeridiana delle casse in altre 30 filiali. Secondo i sindacati firmatari, finora l'esperimento ha evidenziato sforamenti d'orario nell'orario mattutino delle filiali "sperimentali" e un aumento dell'affluenza al pomeriggio nelle filiali vicine. Queste criticità non sono state riscontrate dall'azienda, evidentemente convinta che la riduzione dell'orario delle casse abbia prodotto solo la smaterializzazione dei clienti…

Prosegue anche  il modello delle filiali grappolo e acino, con risparmio sulle figure di direzione.

L'accentramento delle operazioni amministrative ai back office coinvolge anche centri imprese e corporate.

Genialela scelta di riconvertire i cassieri a funzioni commerciali: evidentemente sfugge agliilluminati pensatoriorganizzativiche la condizione normale del cassiere prevede una codaperenne davanti alla propria postazione, condizione destinata a peggiorare con i prossimi esodi. Tagliare l'orario delle casse è un modo per mettere la testa sotto la sabbia, che riduce un servizio necessarioe rischia di avere pesanti conseguenze in termini di perdita di clientela.

Alla fine, vistoche si tagliano gli organici e si comprimono gli orari, lo straordinario  deve essere ridottoe autorizzato quando proprio non se ne può fare a meno.

L'altro dato eclatante è che il modello organizzativo proposto è identico a quello introdotto in Intesa Sanpaolo e Unicredit, forse perchè ispirato dagli stessi consulenti? Grande idea spendere soldi in costose consulenze per avere idee (pessime) identiche a quelle della concorrenza.

Per finire con gli aggiornamenti urgenti, registriamo una sorta di avviso di Cariparma ai dipendenti: le violazioni normative saranno pesantemente sanzionate con provvedimenti disciplinari.

Abbiamo due suggerimenti da dare. Il primo è di attenersi sempre alla normativa, ricordandosi che non raggiungere budget e obiettivi farà storcere il naso al vostro responsabile (che potrebbe perdere qualche premio per causa vostra) ma non costituisce violazionedi alcuna norma e non è sanzionabile. Al contrario se violate qualche normativa per raggiungere qualche risultato commerciale, nessuna vi dirà grazie e sarete puniti se sorgessero problemi.

Il secondo consiglio è che, nel caso venisse aperta una procedura disciplinare a vostro carico, non fate di testa vostra, contattateci subito, non scrivete e non firmate nulla.

C.U.B.-S.A.L.L.C.A.
Gruppo Cariparma

questo post è stato letto3678volte