CAPITAN LIBECCIO

Primo urlo/comunicato ospitato da SALLCA CUB BNL-BPI   Milano, 27.4.2016

 

libeccio1Assemblea dei lavoratori? Roba vecchia, rito evidentemente inutile a giudicare dalle decine di ore perse, per le assemblee non indette negli ultimi anni.

Solo se serve “recuperare” qualche approvazione, solo per “vidimare” ex post qualche verbale di accordo allora riappare questa “strana” usanza, questa “obsoleta” condizione, s’indice l’assemblea con tutti i sindacalisti schierati per l’occasione.

Nel quotidiano nulla più…, ci sono incontri con la direzione, vengono comunicati piani di sviluppo (o meglio di riduzione) o cambi di attività e di gestione? C…loro evidentemente, va di lusso se arriva qualche mail riservata ai soli iscritti all’unitario-carrozzone.

Qualche esempio? 1) Il contratto nazionale del Credito è stato da poco definitivamente firmato, a clamorosa distanza di 13 mesi dalla firma dell’ipotesi di accordo del 31 marzo 2015; 2) l’accordo in materia di Salute e Sicurezza (con nuove previsioni per l’elezione e per l’operatività dei Rappresentanti dei Lavoratori per la Sicurezza) è stato recentemente firmato (dopo quasi tre anni di trattative mai “spiegate” ai lavoratori); 3) In molte sedi della BNL e di BPI sono previsti enormi spostamenti di attività e di persone (con ulteriori previsioni di cambiamenti di operatività e di metodologie di lavoro); eppure nessuna sigla sindacale ha pensato bene di parlarne con i diretti interessati, con le lavoratrici e i lavoratori.

Vi pare normale? Vi sembra sensato? A giudicare dal torpore che si respira in tutti i piani dei palazzi, in ogni sede e agenzia, pare di sì…sono proprio c… loro, tutto qui!

 

questo post è stato letto2275volte