E’ indetto il V Congresso Nazionale della CUB-SALLCA che si svolgerà, a Torino, Venerdì 16 e Sabato 17 Gennaio 2015.

I Congressi delle Federazioni Regionali regolarmente costituite ai sensi dello Statuto (Piemonte, Lombardia, Lazio e Campania) si terranno nei mesi di Novembre e Dicembre 2014 e, oltre a definire gli organismi dirigenti a livello locale, eleggeranno le/i delegate/i all’assise nazionale.

A quest’ultimo fine, sui quattro congressi di Federazione saranno indirizzati, come di seguito precisato, le/gli iscritte/i delle altre regioni.

  • Calabria                                                                     su Campania
  • Triveneto, Emilia Romagna, Liguria             su Lombardia
  • Marche, Abruzzo, Molise, Sardegna, Toscana          su Lazio
  • —-                                                                             su Piemonte

Il Congresso della Federazione Regionale del Piemonte sarà preceduto da 6 assemblee precongressuali nel corso delle quali verranno eletti i delegati al Congresso.

Una di queste assemblee sarà dedicata alle/agli iscritte/i in pensione o esodo e, accanto alle tematiche congressuali, discuterà dei problemi specifici di questa parte della categoria nonché delle sue modalità organizzative, di collaborazione e di rappresentanza all’interno del Sallca. L’assemblea eleggerà 4 delegati al Congresso Regionale.

Ogni iscritta/o in servizio potrà invece liberamente scegliere a quale delle altre assemblee territoriali presentarsi per esercitare il proprio diritto di voto. In queste riunioni, indipendentemente dal numero di presenti e/o votanti saranno eletti, a partire dalla proposta avanzata a nome della Segreteria Regionale, da un minimo di 3 ad un massimo di 6 delegati al Congresso.

A tutte/i le/i delegati al Congresso Nazionale (ivi compresi sostituti/invitati) verrà garantito (su richiesta) l’integrale rimborso delle spese di viaggio e delle eventuali spese alberghiere, con l’unica parziale eccezione della biglietteria aerea per la quale verranno concordati specifici forfait. Inoltre, sarà rimborsata (secondo le regole vigenti) l’eventuale giornata di ferie/permesso utilizzata per il venerdì.

A tutte/i le/gli iscritte/i partecipanti ai Congressi Regionali, provenienti da regioni/province diverse da quelle nel cui capoluogo si svolge il Congresso, verrà garantito (su richiesta) l’integrale rimborso delle spese di viaggio con l’unica parziale eccezione della biglietteria aerea per la quale verranno concordati specifici forfait. Inoltre, sarà rimborsata (secondo le regole vigenti) l’eventuale giornata o mezza giornata di ferie/permesso utilizzata per poter partecipare alle riunioni.

Il rapporto iscritti-delegati al Congresso Nazionale è fissato in 12 a 1 (con arrotondamento all’unità superiore per frazioni pari o superiori a 0,5) eccetto che per la Federazione Regionale del Piemonte per il quale è di 24 a 1 (con arrotondamento all’unità superiore per frazioni pari o superiori a 0,5).

Il Congresso potranno partecipare, a pieno titolo, tutte/i le/gli iscritte/i alla Cub-Sallca (attivi, esodati, pensionati) al 31 Ottobre 2014, data alla quale si farà riferimento per ogni altro aspetto riguardante la definizione della platea congressuale. Le/gli iscritte/i successivamente a tale data potranno partecipare alle diverse fasi congressuali senza diritto di voto.

A tutte/i le/gli iscritte/i dovrà essere comunicato il luogo e la data del Congresso Regionale di riferimento almeno 10 giorni prima della sua effettuazione. Per quanto concerne le/gli iscritte/i della Federazione del Piemonte la comunicazione dovrà essere effettuata almeno 10 giorni prima dell’ultima delle assemblee precongressuali previste.

Ogni iscritta/o ha la possibilità di contribuire al dibattito congressuale predisponendo, in forma individuale o collettiva, propri documenti (ordini del giorno, proposte operative e/o organizzative, modifiche statutarie…) sia di carattere generale sia su temi specifici.

Qualora venga esplicitamente richiesto dai loro estensori e sempre che i documenti siano pervenuti alla Segreteria Regionale/Nazionale almeno cinque giorni prima del Congresso Regionale di competenza (che costituisce l’istanza di base) ai diversi contributi verrà data, a cura della stessa Segreteria, la più ampia diffusione possibile tra le/gli iscritte/i precedentemente alla data di svolgimento del Congresso. In ogni caso, tutti i contributi verranno discussi e, se richiesto, votati in sede congressuale e, successivamente, inseriti nella documentazione che sarà inviata a tutte/i le/gli iscritte/i.

Al Congresso Nazionale ed in quello della Federazione Regionale del Piemonte il diritto di voto su organismi, ordini del giorno, documenti politici, modifiche statutarie è riservato ai delegati congressuali.

Per quanto concerne il Congresso Nazionale, l’ordine del giorno e la bozza di relazione del Segretario Generale uscente dovranno essere portati a conoscenza dei delegati almeno 15 giorni prima della data di convocazione.

Gli eventuali documenti (ordini del giorno, proposte operative e/o organizzative, modifiche statutarie…) predisposti dai Delegati, in forma individuale o collettiva, che pervengano alla Segreteria Nazionale almeno cinque giorni prima del Congresso saranno trasmessi, a cura della Segreteria stessa, a tutti i delegati. In ogni caso, tutti i contributi verranno discussi e, se richiesto, votati in sede congressuale e, successivamente, inseriti nella documentazione che sarà inviata a tutte/i le/gli iscritte/i.

Torino, 15 ottobre 2014

La Segreteria Nazionale

questo post è stato letto4178volte