Come sta accadendo in quasi tutte le banche e le assicurazioni, anche in UNICREDIT è scattato il ritorno alla normalità, intesa come superamento graduale dello Smart Working e rientro in presenza con percentuali crescenti.

Il tutto senza negoziazione con i sindacati e nella più assoluta discrezionalità dei responsabili, senza regole e ordini di servizio trasparenti.

E senza neanche predisporre la continuazione delle misure di contenimento del virus che erano state adottate nella fase precedente.

E’ giustificato quindi il disorientamento dei lavoratori, che traspare dalla testimonianza che trovate in allegato…

 

questo post è stato letto92volte