PROPOSTAIl 14 febbraio 2007 i deputati Burgio, Zipponi, Pagliarini, Ferrara, Rocchi, Provera, De Cristofaro hanno presentato una proposta di legge per la modifica all'articolo 2112 del codice civile in materia di mantenimento dei diritti dei lavoratori in caso di trasferimento d'azienda o di ramo d'azienda che in sostanza renderebbe obbligatorio il consenso del lavoratore in caso di trasferimento di ramo d'azienda.

L'appello per una rapida approvazione della proposta di legge 2261 è un'iniziativa del combattivo Giorgio Zanutto, RLS di Falcri Carive.
Come Segreteria Sallca abbiamo deciso non solo di sottoscrivere l'appello ma di rilanciarlo in categoria sull'intero territorio nazionale, raccogliendo in breve tempo il maggior numero possibile di adesioni.

TI CHIEDIAMO PERTANTO DI ADERIRE ALL'APPELLO,
MANDANDOCI UN OK VIA MAIL O COMUNICANDOLO PERSONALMENTE AI CONSUETI RIFERIMENTI DEL SALLCA.
La proposta di legge della quale si chiede una rapida approvazione (in allegato) sarebbe certamente perfettibile e, tuttavia, rilanciare nel paese un dibattito sull'argomento ci pare oggi essenziale ed urgente.

Nel testo non si parla del nostro settore dove, come sapete, le banche spacciano ignobilmente per trasferimento di ramo d'azienda la compravendita di sportelli. Noi contestiamo e continueremo a contestare in ogni sede (anche legale) tale interpretazione e tuttavia un radicale miglioramento della normativa sul trasferimento di ramo d'azienda non potrebbe che aiutarci.

questo post è stato letto5719volte